fbpx

La routine corpo che mi piace: CeraVe e HelloBody

Ho un problema: nonostante sia estremamente precisa e puntuale per quello che riguarda la skincare del viso, non riesco ad essere costante con quella per il corpo.

A meno che non usi la combo che mi piace più di tutte: la CeraVe SA ed il siero Coco Pearl. Ma devo avvisarvi che quest sarà un post con diversi alert.

Primo: CeraVe non è un brand cruelty free. E qui dovrei fare lo spiegone sulla situazione del gruppo L’Oréal, della politica adottata, delle scelte etiche e della ricerca. Cosa che probabilmente farò un’altra volta.

Oggi vi racconto che CeraVe è un brand pensato per pelli secche e sensibili, a base di ceramidi, senza profumo ed ipoallergenco. La crema SA è un prodotto levigante, per pelli secche e ruvide, arricchito con urea al 10%, acido salicilico e niacinamide.

AQUA / WATER, UREA, CETYL ALCOHOL, GLYCERYL STEARATE SE, CETEARYL, ALCOHOL, NIACINAMIDE, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER / SHEA BUTTER, C12-13 ALKYL LACTATE, PEG-100 STEARATE, GLYCERIN, BEHENTRIMONIUM METHOSULFATE, DIMETHICONE, TRIACETIN, CERAMIDE NP, CERAMIDE AP, CERAMIDE EOP, CARBOMER, SODIUM LACTATE, SALICYLIC ACID, SODIUM HYDROXIDE, SODIUM LAUROYL LACTYLATE, SODIUM HYALURONATE, CHOLESTEROL, PHENOXYETHANOL, DISODIUM EDTA, CAPRYLOYL SALICYLIC ACID, HYDROXYACETOPHENONE, CITRIC ACID, LACTIC ACID, PHYTOSPHINGOSINE, XANTHAN GUM, ETHYLHEXYLGLYCERIN

È ottima per chi, come me, soffre di follicolite, ma è indicata anche per il trattamento della cheratosi pilare. Io la uso solo sulle gambe e, per quanto mi riguarda, la mia situazione è cambiata totalmente da quando l’ho scoperta. Ho detto addio a ruvidità, infiammazioni e peli sotto pelle.

Sinceramente, ho provato altre creme esfolianti e leviganti, ma non ho mai trovato lo stesso risultato che ho con CeraVe SA.

Secondo alert: sì, parliamo di HelloBody. Che almeno è certificato cruelty free. Sì, so bene cosa non piace di questo brand ed anche la mia tolleranza aveva raggiunto la saturazione con tutti i contenuti affiliati e PR di qualsiasi influencer. Però, inizialmente, sfruttando la valanga di codici sconto disponibili, anch’io mi ero lasciata tentare.

Cosa penso di questo brand? Sopravvalutato? Probabilmente sì, ma ha discreti prodotti. Ho sempre pensato che alcuni di questi fossero semplici, ma efficaci. Di certo non valgono il loro prezzo pieno, ma si riescono sempre ad acquistare con ottimi sconti.

Avendone provati diversi, posso dire che il siero-olio corpo Coco Pearl è tra i miei preferiti. Arricchito con acido ialuronico, non contiene parabeni, PEG, siliconi, microplastiche ed oli minerali. Inoltre, vince tutto per la profumazione al cocco, che adoro.

Vitis Vinifera (Grape) Seed Oil, Coco-Caprylate, Cocos Nucifera (Coconut) Oil*, Oleic/Linoleic/Linolenic Polyglyceride, Parfum (Fragrance), Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Caryodendron Orinocense Seed Oil*, Linoleic Acid, Caprylic/Capric Triglyceride, Ricinus Communis (Castor) Seed Oil, CI 77891 (Titanium Dioxide), Tocopheryl Acetate, Sodium Hyaluronate, Hydrogenated Castor Oil, Tocopherol, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Punica Granatum Seed Oil*, Borago Officinalis Seed Oil, Mica, Silica, Acmella Oleracea Extract.

Se avrete la pazienza di leggere gli ingredienti, noterete che conta quasi esclusivamente componenti vegetali. Il che non è per forza indice di qualità, ma devo dire che la ricerca dietro questo prodotto è tale da rendere ottimi risultati.

Dopo pochi giorni di utilizzo, la pelle è molto più morbida, nutrita ed idratata. Poi è proprio gradevole da applicare, sia per il profumo, sia per la texture siero-olio, che si assorbe immediatamente.

Lo devo ammettere: quando mi capita di alternare altri prodotti per la cura del corpo, non riesco ad essere così costante e precisa. Questi sono decisamente il top (per ora).

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: